Public Speaking con il metodo TTI Success Insights

 

Prima di iniziare un percorso di coaching di public speaking sottopongo sempre ai miei clienti un test chiamato Career Check. Usato nelle più grandi multinazionali al mondo, questo test della gamma TTI Success Insights, grazie a algoritmi molto sofisticati, consente di capire qual è lo stile di personalità e di comunicazione delle persone. Viene usato in fase di selezione del personale e di training della forza vendita. Può essere applicato al public speaking con due finalità:

  • all’inizio di un percorso di public speaking coaching per capire qual è lo stile di comunicazione del professionista, quali sono i suoi punti di forza e quali i suoi punti di miglioramento;
  • durante il percorso di coaching di public speaking, per aiutare il professionista a sviluppare maggiore flessibilità comunicativa e aiutarlo così a coinvolgere ancora di più i diversi stili di personalità presenti nel pubblico.

Ma andiamo per gradi. Capiamo innanzitutto quali sono le caratteristiche dei quattro stili di personalità contemplati dal modello TTI Success Insights: il blu, il rosso, il giallo e il verde.

  • Il blu è il “precisino”, quello che ha bisogno di certezze prima di muoversi. Ha un forte bisogno di analizzare, non lo vedrai mai agire d’impulso. Tende ad andare molto nei dettagli. La sua emozione dominante è la paura di sbagliare.
  • Il rosso è l’impaziente, quello che vuole venire subito al dunque. Curioso e molto concreto. Ama le sfide. Ama più parlare che ascoltare. La sua emozione dominante è la rabbia.
  • Il giallo è sempre sorridente, entusiasta e ottimista. Non ama star fermo a lungo, ha bisogno di stimoli, altrimenti s’annoia. Dinamico e socievole, ama i contesti in cui può dire la sua opinione. La sua emozione dominante è la gioia.
  • Il verde è paziente, gentile, posato. Ha paura di esprimere la sua opinione perché teme di creare conflitti. Ha un bisogno molto forte di armonia. La sua emozione dominante è l’invisibilità.

Come puoi facilmente intuire, i blu e i verdi appartengono alla categoria degli introversi. I rossi e i gialli, al contrario, appartengono alla categoria degli estroversi.

In una persona raramente esiste un solo colore, molto più spesso ci sono almeno due colori attivi. Quando parliamo in pubblico essere consapevoli dei nostri colori ci può aiutare moltissimo.

Parlare in pubblico con il metodo TTI Success Insights
Quando parli in pubblico devi avere uno stile di comunicazione flessibile, adatto per blu, rossi, gialli e verdi.
  • Se ti riconosci nella categoria dei blu: tendi a parlare in tono monocorde e piatto, ad andare molto nei dettagli. Rischi soprattutto di non far sentire coinvolti i gialli, che hanno bisogno di divertimento, e i rossi, che non amano troppo i dettagli.
  • Se ti riconosci nella categoria dei rossi: tendi a parlare velocemente con tono incalzante, a tralasciare i dettagli e a non mostrare empatia verso il pubblico. Rischi così di non far sentire coinvolti i verdi, che hanno bisogno di empatia, i blu, che hanno bisogno di dettagli e i gialli che hanno bisogno di simpatia.
  • Se ti riconosci nella categoria dei gialli: tendi ad andare fuori tema, parli velocemente e con entusiasmo e non entri nei dettagli. Rischi così di far perdere la pazienza ai blu, che amano gli schemi e i dettagli, ai verdi che vengono intimoriti da così tanto entusiasmo e ai rossi che ti vedono poco concreto.
  • Se ti riconosci nella categoria dei verdi: tendi ad avere paura di metterti al centro dell’attenzione. Rischi di farti bloccare dalla paura e di evitare le situazioni in cui devi parlare in pubblico. Sei molto dolce e accogliente quando comunichi e questo è già un tuo grande punto di forza. Se già parli in pubblico, rischi di non far sentire coinvolti i rossi, che hanno bisogno di più concretezza e grinta, e i gialli che rischiano di annoiarsi.

Il quadro che ti ho fatto ovviamente è molto riduttivo, perché, come ti dicevo, quasi tutti abbiamo più di un colore attivo. Aver fatto il Career Check ti consente di avere nero su bianco davanti a te i tuoi punti di forza e i tuoi punti di miglioramento nel public speaking. E non è affatto poco. L’autoconsapevolezza infatti sta alla base del tuo sviluppo come speaker e come professionista.

Solo quando avrai consapevolezza del tuo stile di comunicazione, potrai inserire nei tuoi discorsi elementi che vanno a coinvolgere altri colori.

Se questo articolo di è piaciuto, condividilo e seguimi sulla mia pagina Facebook.

Contattami per ricevere informazioni sui miei servizi di coaching e formazione sul public speaking, per prenotare una prima consulenza gratuita o per saperne di più sul metodo TTI Success Insights!