Tecniche di comunicazione per manager e professionisti

Se pensi al public speaking, cosa provi? Paura, curiosità, ebbrezza, …? Qualunque emozione ti susciti il parlare in pubblico, è inevitabile che questa skill stia diventando sempre più importante.
Come diceva l’ex CEO della Chrysler Corporation, “Puoi avere le idee più brillanti al mondo, ma se non sei in grado di comunicarle, queste non ti porteranno lontano”. Il punto è che se hai un’idea o un progetto brillante da presentare in un Kick Off Meeting, o semplicemente vuoi far sapere al mercato che esisti, devi essere in grado di comunicare in modo chiaro e convincente. E devi saper comunicare efficacemente su diverse piattaforme. Offline, ad esempio in occasioni di incontri di networking, eventi, workshop, corsi di formazione, congressi, e anche online, ad esempio attraverso i video. Come puoi facilmente intuire, in un mondo come quello di oggi, dove la concorrenza è spietata e ognuno di noi è soggetto a centinaia di stimoli al giorno, diventa sempre più importante distinguersi. Qui le competenze di public speaking diventano un requisito sempre più imprescindibile per presentare i propri progetti e il proprio business.
Il mercato è decisamente cambiato e oggi ciascuno di noi può scegliere di adeguarsi oppure no ai nuovi tempi.
I manager e i professionisti che decidono di non adeguarsi al cambiamento sono reattivi e spesso poco attrattivi. Al contrario, i manager e i professionisti 4.0, quelli che accettano e cavalcano il cambiamento, sono molto proattivi e … incredibilmente attrattivi! Questo anche perché danno valore alla capacità di parlare in pubblico in modo efficace. Ed è proprio grazie anche a questa capacità che i manager e i professionisti 4.0 riescono ad attrarre opportunità di crescita professionale e di business come un magnete attira il ferro. Una delle chiavi del loro successo è proprio il fatto che non si improvvisano speaker, ma si preparano secondo precise tecniche di comunicazione.

Manager e professionisti oggi devono saper parlare in pubblico
Tecniche di comunicazione per manager e professionisti.

“Sei bravo nel tuo lavoro?”, risposta del manager o del professionista “Beh, sì, lo conosco bene”. A questo punto ribatto Per essere così bravo nel tuo lavoro, segui un metodo, giusto? Dei protocolli che ti dicono, ad esempio, di fare prima un’analisi dei concorrenti e poi un piano di marketing e non viceversa?”. “Beh. Ovvio” è la risposta. E allora la mia domanda è “E hai un metodo, un protocollo anche per presentare il tuo progetto/il tuo prodotto/il tuo servizio in pubblico?”. “Un metodo? Un protocollo? Ma no, seguo il buon senso, tanto conosco bene la materia di cui parlo ….”.
Niente di più pericoloso. Hai mai pensato che anche nella comunicazione esistono dei protocolli? Che la stessa cosa, lo stesso progetto, lo stesso prodotto o servizio presentato in modo diverso può suscitare reazioni diverse?
Sì, perché dietro il public speaking si cela un mondo.

Public speaking: i manager e i professionisti 4.0 hanno un metodo per parlare in pubblico

Esattamente come segui un metodo e dei protocolli precisi nel tuo lavoro, devi avere un metodo per comunicare agli altri il tuo valore e quello del tuo business. In particolare:
devi avere un metodo per analizzare la tua audience. Come ti assicuri di parlare davvero per chi ti ascolta e non solo per te stesso?
devi avere un metodo per selezionare e strutturare i tuoi contenuti. In base a quali criteri li scegli? In base a quali criteri li posizioni nella tua presentazione o nel tuo discorso?
devi avere un metodo per emozionare, perché solo emozionando puoi portare il pubblico dalla tua parte. Sono le emozioni che muovono all’azione.
– e devi avere un metodo paraverbale e non verbale per comunicare i tuoi contenuti. Un metodo per usare la voce, il corpo e lo spazio a tua disposizione.

Dietro al public speaking non ci sono solo il buon senso, l’abitudine e una buona parlantina. C’è molto, ma molto di più! Per dare un’ottima impressione in un Kick Off Meeting, in un incontro di networking o in un appuntamento commerciale spesso non si ha una seconda chance. Quindi ti consiglio vivamente di investire sulle tue competenze di public speaking. L’ideale sarebbe con l’aiuto di un coach di public speaking che, con domande di qualità, ti guiderà nella preparazione della tua prossima presentazione.

Se questo articolo di è piaciuto, condividilo e seguimi sulla mia pagina Facebook.

Contattami per ricevere informazioni sui miei servizi di coaching e formazione sul public speaking e per prenotare una prima consulenza gratuita!