Quando il Public Speaking sconfina nel Team Building

Qual è il confine tra un corso di Public Speaking e un corso di Team Building? Scopriamolo insieme in questo articolo che ho scritto di getto sul treno domenica scorsa, mentre tornavo da quattro splendide giornate a Rimini.

Il Public Speaking si migliora anche uscendo il più spesso possibile dalla propria zona di comfort. Lo dico spesso nei miei corsi e ci tengo a farlo in prima persona. Ecco perché, un può per sfidare me stessa, un po’ per fare qualcosa di originale e insolito, ho deciso di organizzare un Mini Corso di Public Speaking on the beach…nella magica cornice del tramonto della Riviera Romagnola…a Rimini.

Così, lo scorso giovedì 26 luglio 2018, non mi sono trovata sul solito palco, bensì su un telo a forma rotonda, posato sulla sabbia. Intorno a me gli eroi di un entusiasmante viaggio nel mondo della comunicazione, rigorosamente seduti su un telo mare…sulla sabbia, in riva al mare.

 

Quando il Public Speaking sconfina nel Team Building
26.07.2018: Mini Corso di Public Speaking a Rimini, in spiaggia, al tramonto…

Ho pensato di riassumerti in questo post quello che è accaduto quattro sere fa in quella magica e insolita cornice…

L’obiettivo del Mini Corso di Public Speaking era quello di dare ai partecipanti le basi del Metodo TTI Success Insights® che ho descritto nel dettaglio già in questo post.

Il presupposto di questo Metodo, nel quale sono certificata, è che l’altro va trattato come vuole LUI vuole essere trattato, non come vorresti essere trattato tu.

Ogni qual volta tengo questo corso, e nell’ultimo mese l’ho ripetuto otto volte in otto contesti differenti, qualcosa di magico accade in sala e, ora lo posso dire, anche in spiaggia…Accade che il Public Speaking sconfina nel Team Building.

In spiaggia, così come faccio sempre in aula, ho fatto fare un esercizio ai partecipanti.

Dopo aver spiegato nel dettaglio, e con una certa dose di umorismo, le peculiarità dei rossi, dei blu, dei gialli e dei verdi, ho chiesto ai partecipanti di dividersi in quattro gruppi corrispondenti ai quattro colori. A ciascun gruppo ho dato un compito specifico: preparare la presentazione di un prodotto. Prima però ho chiesto a ciascun gruppo di individuare un osservatore e ho fatto incrociare gli osservatori: l’osservatore dei rossi è andato nel gruppo dei verdi e viceversa, l’osservatore dei blu è andato nel gruppo dei gialli e viceversa. Durante lo svolgimento dell’esercizio, ciascun osservatore ha osservato, stando in silenzio, le dinamiche del gruppo in cui è stato inserito, annotando anche le proprie sensazioni.

Puoi immaginare quanto ci siamo divertiti a Rimini quando l’osservatore (giallo) ha descritto le dinamiche decisionali e relazionali del gruppo dei blu?

“Freddi e distaccati…dovevano preparare un discorso per vendere una vacanza ai Caraibi e mi hanno fatto voglia di rimanere a casa…Non è da me la vacanza organizzata così nel dettaglio…così come non fa breccia su di me uno stile comunicativo monocorde e privo di slanci emozionali come quello dei blu…”

 

Quando il Public Speaking sconfina nel Team Building
Alessandro Bentivoglio, ospite speciale del Mini Corso di Public Speaking sulla spiaggia di Rimini, spiega come si è sentito da blu nel gruppo dei gialli…

Attenzione: non c’è alcun giudizio in quello che l’osservatore giallo ha detto riferendosi ai blu. Così come non c’è stato alcun giudizio quando l’osservatore dei verdi ha dichiarato di essersi sentito a disagio nel gruppo dei rossi, troppo orientati al business e alla sfida. E ancora, non c’è alcun giudizio quando l’osservatore dei verdi (rosso) si è dichiarato annoiato nel mondo pacato, tutto peace and love, dei verdi. Così come non c’è nulla di male quando l’osservatore dei gialli (blu) ha detto di essersi sentito “sopraffatto e confuso”, dopo essere stato immerso nel mondo giocoso, piuttosto superficiale e spiccatamente ottimista dei gialli…

Ognuno di noi ha semplicemente il proprio stile comunicativo e, se vuole far sì che il proprio messaggio raggiunga uno o più interlocutori, deve essere in grado di adeguare il proprio linguaggio, sia verbale sia paraverbale, a chi ha davanti.

 

Quando il Public Speaking sconfina nel Team Buiding
27.07.2018: Mini Corso di Public Speaking con il Metodo TTI Success Insights®️, a Rimini, in spiaggia!

E’ faticoso? Assolutamente sì! Ma è una fatica che ripaga di una grande soddisfazione. Soddisfazione in primis di carattere umano: ogni qual volta che facciamo sentire i nostri interlocutori davvero compresi, ogni qual volta li trattiamo come loro vorrebbero essere trattati e non come noi stessi vorremmo essere trattati, si aprono delle nuove possibilità. Possono essere possibilità di business, nel caso in cui il Metodo TTI Success Insights® si applichi alla vendita, oppure possono essere possibilità “relazionali”,  nel caso in cui il Metodo TTI Success Insights® si applichi al team.

Come ti dicevo prima, ogni qual volta tengo un corso su questo metodo, mi accorgo di come sia sottile il confine tra un corso di Public Speaking a un corso di Team Building.

Durante il corso in spiaggia a Rimini si è creata un’atmosfera magica, eppure la maggior parte dei partecipanti non si era mai vista prima di quella serata…

“Ora apprezzo le differenze, non le vedo più come un limite…da questa sera ho un nuovo amico blu al quale potrò chiedere consigli quando mi accorgerò di essere troppo giallo nel mio modo di comunicare…”  questo mi ha detto un partecipante giallo al termine del Mini Corso.

E se sei un imprenditore o un manager, puoi immaginare l’impatto di un corso del genere sui membri del tuo team?

Tra giugno e luglio, ad esempio, ho tenuto il corso sul Metodo TTI Success Insights® in una nota azienda farmaceutica italiana. Ho formato una settantina di informatori scientifici del farmaco, tra Milano e Roma.

Verso la fine della prima giornata di formazione, dopo aver fatto fare ai partecipanti diversi esercizi relativi all’applicazione del Metodo TTI Success Insights® alla vendita, ho dato una quindicina di minuti per riflettere individualmente su come avrebbero potuto migliorare il rapporto col proprio capo o con un proprio collega…

Ho da subito specificato che si trattava di un esercizio individuale e che la condivisione sarebbe stata facoltativa

Con mio grandissimo stupore, alla fine dell’esercizio, diversi partecipanti hanno voluto condividere le proprie riflessioni con la classe, chiedendo apertamente ai colleghi “scusa” per i vari fraintendimenti passati (e forse ancora in corso) …

Alla fine del corso non c’è stato più spazio per ansie, tensioni o rancori…solo tanta leggerezza. “Dai tu che hai tanto rosso, mi aiuterai a comunicare col dottore rosso da domani, vero?” e ancora “Scusami se sono stato pesante l’altro giorno al telefono, ti prometto che abbasserò un po’ il mio livello di blu quando parlerò con te che sei così giallo” e così via…

Quando il Public Speaking sconfina nel Team Building
12.07.2018, Roma: Cena post corso di Public Speaking col Metodo TTI Success Insights®️ a un team di informatori del farmaco.

Il corso di Public Speaking si è rivelato un corso anche di Team Building…ed è stato davvero emozionante non solo per i partecipanti, ma anche per me!

E tu? Sei curioso di sperimentare su di te e/o sul tuo team la potenza del Metodo TTI Success Insights®?

Sei pronto anche tu a uscire dalla tua zona di comfort?

**********************************************************************

I PROSSIMI APPUNTAMENTI:

➡️ Ti aspetto al Mini Corso di Milano, il 12 settembre dalle ore 18:30 alle ore 20. ⬅️

➡️ E a Rimini, dove il 30 agosto, dalle ore 20 alle ore 21, replicherò e approfondirò l’applicazione del Metodo TII Success Insights® al Public Speaking e al Video Public Speaking! ⬅️