Chiara Alzati Public Speaking

Puoi avere anche lo speech più bello del mondo pronto sulla carta, puoi averlo provato anche centinaia di volte, ma quello che farà un’enorme differenza nella tua performance è quanto sarai “confident” sul palco, ovvero sicuro di te, a tuo agio, in pieno controllo della situazione. Autorevole e carismatico, insomma.

Dalla mia esperienza ho capito che sentirsi a proprio agio, prima di un’importante gara o di un evento, non è sempre semplicissimo: anche in questo caso occorre sapere cosa fare e allenarsi a metterlo in pratica.

Tre sono le tecniche che uso per mettermi nel giusto stato emotivo prima di un discorso importante. Sempre queste tre sono le tecniche che insegno ai miei clienti che vogliono capire come presentarsi sul palco con sicurezza e autorevolezza.

Chiara Alzati Public Speaking
e scopri tutti i Bonus a te riservati tra i quali la possibilità di ricevere, direttamente a casa tua, una copia gratuita dei miei libri: “Video Public Speaking” e “Public Speaking Heroes”

Tre Tecniche per Parlare in Pubblico con Sicurezza e Autorevolezza

Tecnica numero 1: adottare il giusto atteggiamento mentale

Chiediti:

Qual è la mia intenzione oggi?

Perché sono qui? In che modo voglio portare valore alle persone?

Nel mio caso la mia risposta spesso è la seguente: “Oggi sono qui perché voglio fare capire a questi imprenditori che finché non investiranno sulla loro capacità di parlare in pubblico continueranno a perdere tantissime opportunità. Sento che questa è la mia missione e sono pronta a salire sul palco per ispirare questo pubblico a mettersi in gioco! Basta pensare che la capacità di parlare in pubblico sia riservata a pochi talentuosi eletti. Tutti ce la possono fare, anche tutte le persone che tra poco mi ascolteranno. Ed è compito mio cambiare il loro mindset.”

Capisci che finché continui a focalizzarti sulle tue ansie, chiedendoti: “Chissà cosa penseranno di me?”, “Si vedrà il mio brufolo?”, “Mi ricorderò tutto quello che devo dire?”, “E se mi fanno una domanda alla quale non so rispondere?”, “E se vedo che il pubblico non interagisce?”, non fai altro che metterti in uno stato mentale depotenziante? Non sali su un palco per esibirti nella tua perfezione, sali sul palco per migliorare in qualche modo la vita delle persone e su questo, SOLO SU QUESTO, deve essere il tuo focus mentale.

Chiara Alzati Corsi di Public Speaking
Clicca sulla foto e scopri i miei Corsi Pomeridiani di Public Speaking in giro per l’Italia!

Ma…voglio farti una confessione. Prima di rispondere così a questa domanda, tutto un altro film scorreva nella mia mente e, di conseguenza, anziché sentirmi colma di entusiasmo, mi sentivo tesa come una corda di violino e mi tremavano le gambe. Indovina cosa mi stavo dicendo? Questo: “Oddio, non devo deludere il CEO che mi ha invitata come keynote speaker! Sarò all’altezza di tutto ciò?”,  “E se non ridono alle mie battute?”, “E se mi dimentico pezzi di discorso?”, “E se mi interrompono e perdo il filo? E se vado fuori tempo?” Questo accade perché la nostra mente è naturalmente propensa a farci allarmare, siamo noi che dobbiamo direzionare consapevolmente i nostri pensieri.

Mi è successa la stessa cosa anche prima di decidermi a iniziare a fare video…

 

Da quando ho acquisito piena consapevolezza che non vado sul palco per prendere un trofeo o per ricevere i complimenti dal CEO di turno, che non vado sul palco per dimostrare quanto sono perfetta, ma che vado sul palco per DONARE una parte di me, della mia passione e del mio valore alle persone, tutto è cambiato. Sia dentro di me (mi sento incredibilmente più entusiasta, felice e piena di adrenalina!) e fuori di me (perché sento che il pubblico si connette emotivamente con me, è curioso di sapere cosa sto per dire, è partecipe e attentissimo).

Tecnica numero 2: rimanere concentrati

Prima di un discorso in pubblico evito di guardare le mail o leggere i messaggi Whatsapp. Voglio stare concentrata. Sai cosa faccio? Mi cerco un posto tranquillo dove mettermi a ripetere l’apertura e la conclusione del mio discorso.

Ricorda: l’apertura e la conclusione sono le parti più importanti del tuo discorso. Nell’apertura devi catturare immediatamente l’attenzione e connetterti emotivamente al pubblico. Nella conclusione devi muovere le persone all’azione e lasciare un ricordo positivo ed emozionante di te.

Una delle tecniche che più mi piace utilizzare per aprire i miei discorsi è con la parola “Immaginate…”. E’ una parola magica che consente di catapultare il pubblico in un’altra dimensione. In uno dei miei keynote speech più recenti, rivolto a una platea esclusivamente femminile, ho aperto così: “Immaginate un sabato mattina qualunque, fuori fa freddo, il cielo è grigio e promette tutt’altro che bene. Mi alzo dal letto, scosto un po’ la tenda, ho ancora gli occhi un po’ socchiusi per il sonno…Hey ma quella è l’auto di Andrea. Oddio, sono già le 10! Pensavo fossero le 9! Pensavo di avere un’ora di tempo per prepararmi…e invece…avrò meno di un minuto!”

Chiara Alzati Public Speaking Heroes
Clicca sulla foto e scopri il mio nuovo libro “Public Speaking Heroes. Storie vere su come fare business parlando in pubblico e in video. Anche se lo detesti”

Con un’apertura di questo tipo, se la consegni al pubblico con energia, passione e autenticità, non puoi che connetterti alle persone, stupirle e creare suspance! Provare e riprovare l’apertura mi dà energia, mi aiuta a rimanere concentrata e a mantenere il focus.

Sì, lo so, ti sembrerà strano iniziare così, senza neanche salutare. Tranquillo, puoi sempre salutare in seconda battuta. Come ho fatto io, dicendo, dopo aver catapultato il pubblico nella storia: “Buongiorno a tutte, toglietemi una curiosità: a voi non è mai capitato di perdere la cognizione del tempo? L’importante è non perderla quando si parla in pubblico e il mio obiettivo oggi è proprio quello di spiegarvi come accertarvi di rispettare sempre i tempi.”

La stessa cosa vale per la conclusione del tuo discorso: deve essere forte, inaspettata e collegarsi all’apertura. Per essere certo di fare un’ottima conclusione, ti consiglio di memorizzarla.

 

Nel mio caso, ho concluso così il mio discorso: “Donne, diciamocela tutta. Un uomo quando è un nostro amico o il nostro partner può anche aspettarci…Non ditelo a nessuno, io quel sabato mattina Andrea l’ho fatto aspettare 54 minuti! MA…quando si tratta di parlare in pubblico non possiamo permetterci di far aspettare nessuno. Iniziare puntuali e concludere puntuali. Sì, è possibile anche per chi è perennemente in ritardo e anche per chi si definisce un “logorroico”. Cambiare è possibile e ora non avete più scuse perché sapete cosa fare e come farlo!”

Public Speaking Heroes di Chiara Alzati
Ordina ora una copia gratuita del mio nuovo libro “Public Speaking Heroes”. Dovrai sostenere soltanto delle piccole spese di spedizione e il libro ti verrà recapitato direttamente a casa tua!

Tecnica numero 3: mettici tutto te stesso, come se sapessi che sarà la tua ultima volta

Chiediti:

“Come farei questo discorso se sapessi che fosse l’ultimo discorso della mia vita?”

Lo so, è una domanda forte e destabilizzante. Ma è semplicemente magica. Quante volte nella vita non viviamo con massima intensità un momento perché tanto diamo per scontato che ce ne saranno altri uguali? Quante volte diamo per scontate le persone che abbiamo davanti perché tanto sappiamo che “dopo” potremo rimediare?

E’ quando assaporiamo un’occasione come unica e irripetibile che la viviamo pienamente, senza dare nulla per scontato e donandoci totalmente alla vita.

Ecco, cosa doneresti di te al tuo pubblico se sapessi che non ci sarà una seconda volta per farlo?

Con quanto entusiasmo, con quanta determinazione, grinta e passione diresti ciò che hai da dire, sapendo che non avrai altra opportunità per farlo?

Smetti di vedere ogni occasione di visibilità come un pericolo. Smetti di vivere nella paura del fallimento e del giudizio. Per evolvere come speaker devi vedere ogni occasione di speech in pubblico come un vero e proprio PRIVILEGIO! Hai 10 minuti di tempo su un palco per lanciare il tuo messaggio a 200 persone? Semplicemente WOW!

Renditi conto del fatto che questo è un enorme privilegio: attraverso le tue parole puoi ispirare, persuadere o motivare le persone. In ogni caso, hai il privilegio di arricchire il tuo pubblico di nuovi spunti di riflessione. Non piacerai a tutti? Amen. Tu vai avanti col sorriso e con determinazione. Tanto piacere a tutti è impossibile.

Prima farai questo cambio di atteggiamento mentale, prima smetterai di perdere opportunità di business.

Vuoi diventare un comunicatore più efficace e carismatico dal vivo e/o in video?

Chiara Alzati Consulenza Privata di Public Speaking

 

Consulenza privata strategica di Public Speaking
Prenota ora la tua Consulenza Privata Strategica! Durante questa Consulenza ci conosceremo, capirò quali sono i tuoi obiettivi, misurerò il tuo potenziale comunicativo, ti farò testare il Metodo Parlare Chiaro e ti indicherò i prossimi passi.

Vuoi allenarti in uno dei miei Corsi di Public Speaking in giro per l’Italia?

Chiara Alzati Corsi di Public Speaking

chiara alzati corsi di public speaking
Scopri i miei prossimi Corsi dal vivo e vieni ad allenarti in una delle mie aule!
Chiara Alzati Public Speaking
La Tua Allenatrice di Public Speaking e Video Public Speaking