Chiara Alzati Public Speaking

 

“Chiara, qual è il confine tra te, Allenatrice di Public Speaking, e un Terapeuta?” Questa è la domanda che proprio ieri mi ha posto un mio fan su Facebook.

Ancora una volta, mi sono resa conto di quante cose possiamo dare per scontate quando ci limitiamo a guardare il nostro lavoro solo attraverso i nostri occhi.

Per noi è tutto ovvio: ormai svolgiamo da anni il nostro lavoro, siamo mossi da passione e costante desiderio di migliorarci.

Ed ecco il rischio di cadere nella trappola delle trappole: la Trappola della Conoscenza.

Quella maledetta e insidiosa trappola che ci impedisce di vedere noi stessi e il nostro lavoro attraverso gli occhi di chi veramente conta: il PUBBLICO.

Ebbene, in questo post, che col senno di poi avrei dovuto scrivere già anni fa, voglio spiegare le differenze tra me, Allenatrice di Public Speaking, e un Terapeuta.

E lo voglio fare proprio rispondendo alle due domande che mi ha fatto ieri il mio fan su Facebook.

ENTRA ORA NELLA MIA COMMUNITY
e scopri tutti i Bonus a te riservati, tra i quali la possibilità di ricevere una copia gratuita del mio libro “Video Public Speaking” direttamente a casa tua!

Domanda 1.

Scusa Chiara, non dovrebbe essere un terapeuta ad aiutare le persone a superare la paura di parlare in pubblico e in video?

La mia risposta: dipende dall’intensità di questa paura. Se la persona si rivolge a me, dicendomi che ha crisi di panico e deve assumere farmaci prima di un intervento in pubblico, chiaramente la prima cosa che le dico è “Mi spiace, non posso aiutarti. Questo tipo di aiuto esula dalle mie competenze. Se vuoi ti organizzo un colloquio conoscitivo con lo psicoterapeuta del mio team, specializzato nella cura delle fobie”.

Se la persona, invece, mi dice di sentirsi impacciata e a disagio davanti al pubblico o alla telecamera, oppure di perdere il filo del discorso o ancora di avere paura di non essere abbastanza efficace ed incisiva, chiaramente affrontare queste sfide è il mio “pane quotidiano”! Quello che amo fare e in cui sono iper specializzata.

Attraverso l’uso di alcune tecniche di Public Speaking, già dopo poche consulenze private, i miei clienti ottengono risultati spettacolari, regalandomi enormi soddisfazioni. Sapere di aver preparato un discorso efficace, perfettamente calzante per il pubblico, essere certi di fare “BOOM” con la frase d’apertura e con la conclusione d’effetto, aver provato e riprovato lo speech con me ricevendo feedback costruttivi, sorrisi e incoraggiamenti fa sentire le persone che lavorano con me semplicemente MOLTO MEGLIO.

E’ stato il caso di Fabio, Roberto, Simone e Peggy, ad esempio.

Chiara Alzati Public Speaking e Terapia
Corso di Public Speaking a Roma, 11 Giugno 2019. Clicca qui e scopri le date dei prossimi corsi in giro per l’Italia.

 

Domanda 2.

Leggo spesso i tuoi articoli sul Metodo TTI Success Insights®️. Ma scusa, non capisco. Mi sembra che tu lo usi per lavorare sulla personalità dei clienti. Non sarebbe anche questo compito di un terapeuta?

 

La mia risposta: nel mio lavoro non voglio cambiare la personalità di nessuno. Sono certificata nel Metodo TTI Success Insights®️ e lo applico esclusivamente per aiutare me stessa e i miei clienti nello sviluppo del potenziale comunicativo.

Per spiegarti come applico il Metodo Insights, voglio farti un esempio. Uno dei miei clienti, Alessandro, è un fotografo estremamente “blu”, ovvero molto preciso, analitico e appassionato di tecniche di fotografia e post-produzione.

Alessandro, proprio partecipando a uno dei miei corsi dal vivo, si è reso immediatamente conto di quanto fosse per lui limitante non attrarre a sé anche potenziali clienti di altri “colori”.

Nel nostro lavoro insieme, ha voluto iniziare con una sfida impegnativa: imparare a comunicare in uno stile più “giallo”. Forse ora tu ti starai chiedendo: cosa significa più “giallo”?

Significa che nei video che stiamo preparando insieme, stiamo mettendo meno focus sulla tecnica fotografica in sé e molto più focus, ad esempio, sul racconto di storie di coppie attraverso parole e foto. Lui, pian piano, si sta abituando a essere meno serio e impostato nei video. Si sta abituando persino a fare anche dirette di backstage: uno sforzo enorme per una persona abituata a preparare tutto alla perfezione prima di parlare. In una diretta devi improvvisare, commentare quello che sta accadendo sul momento e prevedere anche che qualche curioso s’infiltri all’improvviso nel tuo video e/o t’interrompa.

Insomma, nessun cambio di personalità. Semplicemente lo sforzo e l’impegno a raccontare e raccontarsi in modalità diverse, alternative, che vanno oltre i nostri classici schemi e le nostre abitudini. 

Chiara Alzati Libro Video Public Speaking
Il mio nuovo libro VIDEO PUBLIC SPEAKING ti guida passo per passo nella creazione dei discorsi per i tuoi video: brevi, incisivi e coinvolgenti.

La cosa più buffa? Nel suo impegno a diventare più “giallo” in alcuni suoi video, Alessandro si è persino trovato un “mentore”: uno Youtuber che fa video davvero bizzarri e totalmente fuori dagli schemi. “Non voglio assolutamente diventare come lui” mi ha detto Alessandro “ Mi ha colpito moltissimo il suo modo di essere così spontaneo e naturale, ma ripeto non voglio diventare come lui. Guardo un suo video prima di girarne uno mio e sento un senso di leggerezza. Sdrammatizzo l’incontro con la telecamera e, mentre giro le prove da mandare a te Chiara, mi sento più a mio agio, più leggero appunto”. Trovo questo processo di scoperta di se stessi e del proprio potenziale comunicativo semplicemente MAGICO e SFIDANTE. Concordi?

Del resto lo sostiene anche Carmine Gallo, celebre autore e speaker americano, nel suo libro “Five Stars”: l’abilità di parlare in pubblico in modo persuasivo ed emozionale rappresenta la competenza fondamentale del prossimo decennio. Sempre se non vogliamo rischiare di essere facilmente sostituiti dai robot.

 

 

In conclusione…

Come Allenatrice di Public Speaking e Video Public Speaking mi sento portatrice di una Missione che sento mia al 100%. E’ un po’ come se fossi il tuo  istruttore di guida: ti insegno il metodo per stare al volante, ti aiuto a superare l’impaccio iniziale e ti accompagno a percorrere strade sempre nuove, così che tu possa diventare un autista più resiliente e flessibile.

Imparare a parlare in pubblico certamente ci allena a uscire dalla nostra zona di comfort. Costantemente. Vuoi perché dobbiamo affrontare nuovi palchi, nuovi pubblici o nuovi ambienti. Vuoi perché ci dobbiamo spingere al di là del nostro abituale stile di comunicazione proprio per poter permettere a un numero sempre maggiore di persone di apprezzare il nostro Valore. Imparando a parlare in pubblico e in video, acquisiamo conseguentemente sempre più autostima e consapevolezza del nostro Valore.

Tornando alla domanda iniziale del mio fan: posso solo dirgli “Grazie!”, perché mi ha permesso di mettere nero su bianco i precisi confini che ci sono tra un’Allenatrice di Public Speaking come me e un Terapeuta.

Vuoi migliorare il tuo Public Speaking e il tuo Video Public Speaking?

consulenza privata public speaking chiara alzati

La Tua Allenatrice di Public Speaking e Video Public Speaking
La Tua Allenatrice di Public Speaking e Video Public Speaking